L'alternativa alle droghe, all'alcolismo, agli psicofarmaci, al sesso estremo, al sesso a pagamento, alla masturbazione ossessiva, alle molestie sessuali





- L'inventore del Motore Schietti svela il segreto ormai conosciuto da milioni di persone che non ricorrono più a eroina, hashish, cocaina, psicofarmaci: le tisane del supermercato -

La sera dopo cena milioni di maschi cominciano a sentire un certo desiderio sessuale che li spinge a rovinarsi la vita e compiere gesti insensati.

Anche se sposati o fidanzati a molti non basta informarsi sul traffico di esseri umani e razionalmente essere contro la prostituzione.

Milioni di ragazzi che non possono permettersi sesso a pagamento, una fidanzata o una moglie ricorrono all'hashish e all'eroina o alla tipica sbronza.

Milioni di ragazzi ricorrono a film porno, immagini sexy, masturbazione ossessiva.

Milioni per problemi di lavoro, familiari, di salute o crisi sociali, soffrono di ansia, di stress, di panico, in particolar modo donne, ma anche uomini, spesso associate a depressione e irritabilità.

Non serve aggiungere altro, ogni caso è una storia a sè.

La tisana Sonno del super al costo di 2,50 euro 25 filtri, quindi 10 cent al filtro, garantisce una specie di trance ipnotico, un estasi comatosa incredibile, un vero colpo da ko, una coltre fumosa per niente paranoica. Viene da sdraiarsi. Se si è stanchi si prende sonno subito, ma se presa subito dopo cena si rimane sul letto a guardare la tv o ascoltare musica prima di crollare. Io consiglio di farne una per due persone o buttarne via metà tazza quando è pronta. E' composta da Tiglio, Melissa, Passiflora, Escolzia, Camomilla, Citronella, Finocchio, Anice verde, Valeriana.

Non si sente nessun tipo di libido sessuale, impossibile andare a troie o fissarsi su siti porno o cominciare a molestare la moglie o la fidanzata o picchiare i figli.  Non serve eroina, non serve hashish, peggio di un chillum di hashish forte o di un pippotto di eroina.

La violenza contro le donne, i bambini, gli anziani, gli animali, la natura, va prevenuta nel caso tranquillizzandosi usando le sostanze giuste.

Al mattino nessuno strascico, basta un buon caffè. Nessun tipo di dipendenza, non si sente il bisogno di prenderne un'altra, il problema della droga che crea dipendenza in particolare l'eroina.

Con l'eroina si crea dipendenza, si vuole sempre una dose, si sta male, si spendono soldi, non si riesce a smettere come con le sigarette, ma 20 volte di più. Lo stesso accade con i medicinali a base di oppiacei.

Se la tisana Sonno è troppo forte e si dorme e invece si vuole rimanere svegli meglio la Rilassante che può essere presa anche di giorno, una al mattino e una la sera (passiflora, melissa, biancospino, camomilla). Può essere utile anche passare dal caffè al decaffeinato e dal te al deteinato.

Con la rilassante ci si sente tranquilli, un po pensierosi, come un paio di tiri di canna, ma di quelle con fumo buono. Al limite qualche quadretto di cioccolato buono fondente che contiene un alcaloide simile al THC dell'hashish contribuisce a far sentire un po' allucinati. In ogni caso meglio un tiro di canna dell'eroina che assolutamente non va usata perché genera dipendenza. Non ci sarebbe nulla di male per casi specifici a vendere in farmacia l'hashish sotto forma di tisana, biscotti, capsule o spry. Molti gradiscono la marijuana legale a basso contenuto di THC in vendita in internet. Mentre l'eroina assolutamente non va bene perchè non può essere considerata un farmaco. I medicinali a base di oppiacei sono come l'eroina, danno dipendenza e crisi di astinenza, costando poco sono frequenti i casi di overdose.

Se leggete gli ingredienti e vi informate su google scoprite i segreti delle erbe componenti e potete poi preparavi tisane ad hok per il vostro problema o cambiare marche e dosi a seconda delle necessità seguendo i consigli di esperti sulle dosi.

Io personalmente trovo la tisana Sonno troppo forte, impossibile usarla, però in casi estremi può servire. Semmai non generando dipendenza gradualmente si può passare alla tisana Rilassante e prenderla due volte al giorno generando un rilassamento prolungato.

Sconsiglio anche l'hashish anche se non ho provato quello legale a basso contenuto di THC, semmai vanno prodotte capsule di erbe rilassanti da portarsi dietro come il Sedivitax (passiflora, melissa, valeriana, escolzia). L'hashish non genera dipendenza fisica e quindi non è pericoloso da certi punti di vista, però se si fuma hashish vengono gli occhi rossi e il catarro, non si riesce a guidare, lavorare, studiare e quindi ci si può rovinare la vita diventando indolenti. Meglio una capsula di Sedivitax per rilassarsi e due per dormire. Inoltre spesso nell'hashish illegale sono contenute droghe sintetiche o alte percentuali di THC attraverso selezione delle piante o variazioni genetiche. Le battaglie per legalizzarlo essendo che non genera dipendenza non sono sbagliate in assoluto, almeno si sa quello che si compera. Certamente come dicevo meglio l'hashish dell'eroina e degli oppiacei.

E' ottimo anche fare passeggiate, magari nei parchi o in mezzo alla natura, esercizi yoga, mangiare vegetariano, andare in piscina, comunicare in internet in social network come Facebook.

Alcuni milioni di persone soffrono anche di attacchi di panico sporadici. Non serve prendere per precauzione 3 tranquillanti al giorno che creano dipendenza ed assuefazione. Meglio tenerne qualcuno nel portafoglio e nel caso si avesse un attacco di panico sciogliere una pastiglia in bocca anche se amara e tenerla in bocca finché non si sente l'effetto.

Nel caso fosse un periodo in cui si prova molta ansia consiglio di provare anche la tisana rilassante per 15 giorni due volte al giorno, invece di impasticcarsi e prendere la dipendenza da medicinali. Una cura rilassante di un paio di settimane.

Molti conoscono le situazioni che possono generare il panico. Anche in questo caso non serve prendere 3 pastiglie al giorno tutti i giorni, ma meglio evitare le situazioni pericolose (per esempio film del terrore o sport estremi). O ancora meglio prima di affrontare la situazione pericolosa (la visita dal dottore, il viaggio in macchina con le gallerie, il volo in aereo con il brutto tempo), prendere il tranquillante. Cerchiamo di capirci, se uno va tre volte all'anno a fare degli esami e gli viene il panico solo quelle tre volte, inutile prendere tranquillanti tutto l'anno come consigliano certi psicologi, meglio prenderli solo prima di andare a fare gli esami. mentre per situazioni di stress normali meglio la tisana rilassante o la capsula di Sedivitax.

Se invece vi sentite depressi o deboli, invece del prozac consiglio sempre a tutti l'acido folico mischiato alle pastiglie polivitaminiche con sali minerali (12 vitamine e 9 sali minerali), ottimo contro la depressione e le carenze di microelementi in particolare per le donne nei loro giorni o per chiunque studi, faccia sport, abbia una vita stressante, mangi sregolato. Previene cancro, alzheimer, malattie cardiopatiche. Al mattino è molto meglio che bere un cicchetto o fare un pippotto. Contro la depressione è ottimo anche il licopene contenuto nel sugo di pomodoro, nel triplo concentrato di pomodoro e nel ketchup: previene anche cancro, malattie cardiovascolari e invecchiamento. Contro la debolezza sono ottimi la zuppa di legumi, i ceci o la quinoa che danno la sensazione di essere forti come dei leoni.

Per chi esce con amici e si sente poco vitale, stanco, debole la soluzione non sono i superalcolici o la birra, ma spremute d'arancia, cocktail analcolici alla frutta o succhi di frutta ACE.

Per molti che prendono il superalcolico dopo cena e non riescono a rinunciare allora è meglio lo zibibbo (una specie di vino passito ad alta gradazione, ma non superiore ai 16-18 gradi) con un biscotto o un cioccolatino. Alcuni gradiscono il Porto. Altri il Moncheri, cioccolatini con liquore alla ciliegia di massimo 20 gradi. Però poi bisogna ridurre e smettere perchè gli alcoolici non vanno bene dato che creano dipendenza e malattie, interagiscono con altri farmaci, e comunque rendono violenti, litigiosi, pigri e si sente sempre il bisogno di una nuove dose. Meglio provare a passare alla tisana per rilassarsi dopo cena. In particolare se si assumevano alcoolici per diminuire la pressione e migliorare la circolazione, da anziani è meglio prendere l'aspirinetta, smettere di fumare, di fare sesso a pagamento, dimagrire, diventare vegetariani, nel caso operarsi di prostata, e fare visite specialiste da cardiologi per prendere farmaci specifici migliori dell'alcool tra cui appunto la tisana rilassante.

La tisana rilassante è ottima anche per chi sta cercando di smettere di fumare sigarette.

Ottimo anche il Carcadè, riduce la pressione, l'ansia e il colesterolo. Va provato caldo come corroborante in inverno invece del tè e in estate freddo come dissetante invece delle bibite gasate zuccherate.

In alcuni casi possono essere utili capsule di polvere secca di auricularia e reishi, due funghi dalle molteplici proprietà, diverse fra loro, che non sono miracolosi come vogliono far credere, ma sono riconosciuti come immunostimolanti, tonici, antistress, anticoagulanti, antiossidanti, rilassanti. Vanno provati per vedere se possono essere d'aiuto nel proprio caso specifico, ma basta 1 capsula al giorno, non 3 per vendere di più, a meno che non si sentano importanti benefici.

Per chi non gli basta un caffè e prende cocaina consiglio di provare il Succo di Noni (o le capsule), un succo di un frutto della Polinesia con un alcaloide simile alla cocaina che però non crea dipendenza in nessun modo. Aumenta il battito cardiaco e allevia dolori di qualsiasi tipo, l'effetto della coca buona, schizza ed allevia il male di testa, mestruale, di stomaco, il fastidio, il sonno. Senza crisi di dipendenza. La coca non va provata neanche per esperimento perché si rischia di prendere il vizio sin dal primo pippotto. Se si vuole provare l'effetto una volta nella vita assaggiate il Succo di Noni. Il grande desiderio di pippare che hanno i cocainomani abituali non è dovuto alla bontà della coca, ma alla crisi di astinenza.

Nel caso di mal di testa se non basta il noni o dello zenzero, meglio un analgesico della coca. Se l'emicrania è cronica e si rischia intossicazione da analgesici meglio una visita da uno specialista e provare altri rimedi naturali, lo yoga, la piscina, smettere di bere alcoolici, a cambiare lavoro, città, alimentazione, posizione del letto, e non escludete l'agopuntura, massaggi rilassanti, copricapi di cachemire o di alpaca.

Se pigliate cocaina, estasy, anfetamine o troppi caffè provate anche il caffè ginseng o il ginseng in pastiglie, in Giappone e in Corea vivono 100 anni col ginseng e tira su, fa sentire giovani e pieni di energie. Per non parlare del guaranà che va per la maggiore in Amazzonia tra le tribù indios ed anche in Brasile. In ogni caso come mio suggerimento normalmente passate al decaffeinato e al deteinato in modo che poi quando avete bisogno di svegliarvi basta un caffè normale.

Per chi prende LSD o altre pasticche allucinogene, inutile dire che è meglio andare ai parchi divertimenti come Gardaland, o andare a fare una gita in un bosco in mezzo alla natura. Ad alcuni funziona bene lo yoga con posizioni strane e respirazione alterate che creano vere e proprie allucinazioni rilassando. Ultimamente cominciano ad andare di moda videogiochi e realtà virtuale in cui si hanno percezioni alterate della realtà simili ad allucinazioni senza assumere sostanze dannose per il cervello.

Purtroppo non esistono ancora i Monasteri Schiettisti moderni per la vita d'insieme, vedi: https://domenico-schietti.blogspot.it/2015/09/il-monastero-schiettista-la-comunita.html e tante persone che non gradiscono vivere nella società consumista, capitalista, competitiva e non vogliono avere figli non hanno alternative. Però in tanti casi, sopratutto per smettere, sono ottime alcune comunità anche se poi, quando si è guariti, bisogna tornare a vivere nella società.

La vita sana in generale è il rimedio migliore per tutti , un lavoro etico, fare sport (anche solo belle camminate), mangiare vegetariano, fare buone azioni ( vedi https://domenico-schietti.blogspot.it/2015/09/giornata-mondiale-della-buona-azione.html ), però milioni di persone ricorrono a sostanze sbagliate per aiutarsi ed invece si creano maggiori problemi.

In particolare se eroina e cocaina fossero utili a qualcosa nessun problema, ma generano dipendenza, come le sigarette ma 20 volte di più. Se si comincia poi non si riesce più a smettere. Quindi il consumatore assume le droghe non per un effettivo bisogno originario di curare dei sintomi come con una medicina, ma per la dipendenza che si genera che si sta male se non si piglia una nuova dose generando business ai trafficanti, la cosiddetta crisi di astinenza. In USA i medicinali con oppiacei causano decine di migliaia di morti per overdose ogni anno perchè costando poco ne vengono presi in grande quantità mischiati anche ad alcoolici. Ci sono più morti per oppiacei in USA che per armi da fuoco o incidenti stradali.

Non aggiungo altro, ribadisco che è il momento di una svolta, molti dei prodotti che finanziano il governo mondiale non interessano le masse che protestano (armialcoolsigarettedrogaprostitutesodomiacarne bovinainsaccatilegname di foreste verginipesticididetersivipetrolionuclearecarbonepellicceavorioanimali raritonno in scatola, baccalà, tacchi a spillo, ateismo, banconote in carta e decine di altri prodotti nocivi come traffico di organi, cibo OGMsovrappopolazionemedicinali inutilialzheimerimballaggi di plasticapallini di piombo, caro estinto, sesso estremofilm pornoolio di palma, lettini UVA, tuta alare, consumo di territorio, gioco d'azzardo, utero in affittosuicidio assistito, ...).

E' inutile vietarli in assoluto, ma è diventato evidente che sono nocivi e alle masse non interessano e quindi è necessario aderire alla mia Dottrina ( http://domenico-schietti.blogspot.it/2016/05/la-dottrina-di-schietti.html ) e finanziare il nuovo corso con il Motore Schietti ( https://domenico-schietti.blogspot.it/2016/05/motore-schietti-energia-per-tutti-no.html ).

La gente lavora comunque per avere una casa, una moglie, dei figli, cibo buono, vacanze, elettrodomestici, smartphone, vestiti belli, auto ecologiche,... non c'è bisogno di tenere miliardi di persone in povertà in balia di guerra ed effetto serra dipendente da prodotti nocivi monopolizzati per avere lavoratori a buon prezzo sottomessi economicamente, fisicamente e psicologicamente.

Vogliamo prodotti buoni, utili, ecologici, etici, basta guerra, effetto serra e povertà! No terrore! No ultimo fiume, ultimo pesce, ultimo albero!

Domenico Schietti
http://domenico-schietti.blogspot.it/

Ps: Le 2 verità scomode sul traffico di eroina e cocaina:



- eroina: nel 2001 l'ONU con l'alto commissario Arlacchi dopo alcuni anni di trattative e finanziamenti esigui, quindi senza bisogno di armi e tanti soldi, era riuscito a convincere solo con un piccolo sostegno della FAO ai piccoli agricoltori afghani di non coltivare oppio. Nel 2001 quindi per la prima volta nella storia umana non venne coltivato oppio su grande scala. In Afghanistan non venne coltivato oppio perché contrario ai precetti della religione islamica. Il 95% della produzione mondiale di oppio era afghana. Nel settembre 2001 quindi non venne raccolto oppio in Afghanistan e pochi giorni dopo caddero le torri gemelle e l'esercito USA sbarcò in Afghanistan in grande stile. Nel 2002 l'oppio venne regolarmente coltivato e negli anni successivi la produzione è quasi raddoppiata o triplicata. La produzione mondiale di oppio ora è per il 98% in Afghanistan nonostante il dispiegamento massiccio di soldati americani e della coalizione NATO che non riescono a prendere il potere nel territorio controllato dai talebani dove si coltiva oppio. IL traffico di eroina rappresenta circa il 5% del PIL mondiale.



- cocaina: la famosa bibita Coca Cola contiene un estratto di foglie di coca da cui viene tolto il principio attivo, la cocaina. Nella ricetta originale della Coca Cola era contenuto anche il principio attivo della Coca da cui il nome. Estratto di Coca con estratto di Cola, un'altra pianta con proprietà psicoattive, Coca Cola. In Usa si chiama semplicemente Coke. Il 95% della produzione colombiana, e sudamericana in genere, di foglie di coca, serve a preparare l'estratto di foglie di coca decocainizzato per la famosa bibita. Quindi la produzione di cocaina non è clandestina, segreta, come vogliono farci credere con i filmati di laboratori improvvisati nella giungla di piccoli produttori. La produzione di foglie di coca è controllatissima e serve a preparare l'estratto di foglie di coca in piantagioni date in appalto dalla Coca Cola a coltivatori collegati ai narcotrafficanti, che tolgono la cocaina dalle foglie di coca e danno l'estratto di coca alla grande azienda americana per preparare la famosa bibita. Non si tratta solo di pubblicità al prodotto vietato tramite una famosa bibita. IL traffico di cocaina rappresenta circa il 5% del PIL mondiale.

I capitali sporchi vengono reinvestiti in attività lecite di ogni tipo, dai negozi in centro nelle capitali della moda, ai villaggi turistici ai tropici, le discoteche, i casinò, i ristoranti, i bar, appartamenti di lusso ovunque, fino ai fondi di investimento delle grandi banche e ai BTP delle principali nazioni tramite le banche dei paradisi fiscali.

I narcotrafficanti attraverso le mafie hanno anche potere politico disponendo di un gran numero di votanti e quindi fanno parte dei governi di molte nazioni influenzando le politiche fino al governo mondiale.

E' evidente che i capitali in mano alle mafie sono tali che non hanno più bisogno di trafficare droga e potrebbero gestire solo il business delle attività lecite in cui hanno riciclato. La sete di denaro e potere però non ha limite anche se alla fine invece di gestire oculatamente i loro patrimoni sprecano in lusso e ostentazioni inutili perché hanno eccessi di liquidità non reinvestibili, come avviene per i petrolieri.




MILIARDI DI STRESSATI EGOISTI, MENEFREGHISTI, VIOLENTI

- Il regalo di Natale dell'inventore del Motore Schietti ai nemici dell'umanità - Sedivitax opercoli, uno rilassa, due concilia il sonno - No canne, ero, alcoolici, psicofarmaci, dottori, prostitute - Passiflora, melissa, valeriana, escolzia -

A volte non si conosce l'origine dei problemi e si pensa sempre alla cattiveria come una scelta intenzionale di alcune persone che provano piacere ad esercitare il male.

Non abbiate dubbi, si tratta di ignoranza. Non c'è nessun beneficio ad esercitare il male. Spesso la cattiveria è dovuta a stili di vita contraddittori come alcoolismo, carne bovina, droghe, prostitute, sedentarietà. Molti per cambiare il mondo hanno intrapreso la strada della moralizzazione attraverso semplici attività come il vegetarianesimo, lo yoga, la sobrietà. Senza peraltro riuscirci.

Nessuno però trova mai il coraggio di consigliare le erbe rilassanti ad alcoolisti, carnivori, drogati, nemici dell'umanità, petrolieri, politici, stalker e anche persone comuni stressate che soffrono di ansia e panico.

Fino a pochi anni fa le erbe rilassanti venivano assunte tramite tisane che erano scomode da portare in giro ed erano troppo leggere.

Pensate un gruppo di ragazzi in giro la sera a non fare niente senza soldi che si riducono a farsi le canne per rilassarsi. La tisana è scomoda e leggera. Invece un opercolo di Sedivitax rilassa e mette di buon umore e costa molto meno di una canna.

Pensate un politico, un petroliere, un produttore di pesticidi. Ci sono miliardi di persone che avrebbero bisogno di uno psicologo, della neuro. Si dice spesso: curati, fatti una canna, rilassati, riprenditi.

Ma nessuno consiglia il prodotto giusto agli stronzi che così credono di essere offesi quando gli consigliano la neuro. Anche se capiscono che avrebbero bisogno di stare meglio non sanno come fare. E andare dall'erborista e farsi una tisana è scomodo. Poi le tisane non sono concentrate e a volte sono deboli.

Sedivitax contiene un concentrato di passiflora che è fenomenale, ma nel fiore ne è contenuto poco e quindi nella tisana ne andrebbe messa tantissima. Poi c'è valeriana, escolzia, melissa. Tutte concentrate.

Ho fatto degli studi sulla cattiveria dei nemici dell'umanità ed è associata nel 90% delle volte a stress, tensione, ansia, sonno disturbato. Molti, me compreso, vogliono cambiare il mondo lavorando sulla cattiveria mentale, ma senza riuscirci.

Ho provato allora a fare vari studi sulla tensione fisica ed ho trovato vari prodotti naturali molti buoni come le tisane, ma il migliore in assoluto sono gli opercoli Sedivitax, Uno rilassa, due concilia il sonno. Non ne vanno presi due se si deve guidare o svolgere attività che richiedono di essere belli svegli. Inutile dirvi di non prenderne 3 perchè tanto vi addormentate e non lo fate più.

E' un vero toccasana.

Siccome ho provato ogni genere di carta per convertire i nemici dell'umanità gioco anche quella del regalo di Natale degli opercoli Sedivitax

"rilassatevi in modo naturale, magari vi passa la cattiveria mentale".

Non aggiungo altro, vi ricordo che ho 3 chiare prove divine, 3 carte di rilevanza storica che potrebbero cambiare la storia umana, il Motore Schietti ( https://www.youtube.com/watch?v=fdwRgOF-uZ4 ), La Dottrina di Schietti ( https://domenico-schietti.blogspot.it/2016/05/la-dottrina-di-schietti.html ), e la visione di Madre Natura sotto forma di colombella bianca vicino al Drago verde. Ho tante altre carte molto buone, come gli opercoli Sedivitax per rilassarsi in modo naturale, ma queste 3 possono cambiare la storia ed è tempo che vi attiviate e propagandiate lo schiettismo, vedi https://domenico-schietti.blogspot.it/2016/09/nasce-il-movimento-schiettista-fondato.html

Domenico Schietti
https://domenico-schietti.blogspot.it